RIFLESSIONI E…NON SOLO….

Cari amici miei, è da un pò di tempo che avevo l’intenzione di intervenire al fine di ricondurre le cose  al proprio posto. I soliti “brontoloni” Carmelo, Sasà, Luigi continuano a chiedersi ed ad interrogarsi dell’appiattimento del blog, delle assenze o delle non presenze di quell’amico piuttosto che di quell’altro e tutti alla fine concludono con i soliti richiami alla “siracusanità”, allo “sciasso”, alla “liscia”,ecc…

Fermiamoci tutti e facciamo qualche passo indietro.

Nella primavera del 2008, complice un grave incidente stradale che mi ha tenuto a letto per parecchi mesi, ho fondato questo blog più per ammazzare il tempo (che non passava mai) che per effettiva convinzione. Pensai ai tanti amici siracusani che in oltre trent’anni di assenza da Siracusa avevo perso di vista e che magari potevano trovarsi  sparsi in qualche parte del mondo. Ma non solo a loro (i miei amici), ma a tutti i siracusani nel mondo. Nasce così “amicisiracusaninelmondo”!

Dopo le prime “apparizioni” di qualche compagno di classe piuttosto che di qualche coetaneo d’infanzia, cominciano ad apparire una serie di personaggi con un unico comune denominatore “la piscina e l’Ortigia”. A pensarci bene in effetti non poteva che andare così perchè quello è stato il mio mondo fino a quando non ho lasciato Siracusa. Con il passaparola, con i primi contributi fotografici, il blog ha avuto un successo forse inatteso anche nelle proporzioni. In quel periodo sono emersi dal nulla personaggi che si erano persi da quarant’anni ed oltre, ho assistito al rinsaldare di amicizie che sembravano finite, ho avuto la gioa e l’onore di diventare amico con chi ricordavo appena di avere conosciuto.

Sulle ali di quest’entusiasmo, dall’autunno 2008 fino all’estate 2009 siamo stati tutti presi, e quindi il blog andava che era una meraviglia, dall’organizzazione della serata evento del 14 agosto; quel giorno siamo riusciti a radunare oltre 100 persone intrattenendole tutto il giorno con un full immersion di attività sportiva per concludere con una serata danzante.

Ecco lì abbiamo raggiunto il picco massimo di partecipazione.

Ma se ricordate il  mio intervento di ringraziamento, quella sera sottolineai il fatto che, nonostante l’evidente successo della serata, lo scopo del blog non era quello di radunare l”Ortigia, ma quello di raggiungere gli amicisiracusaninelmondo.

Da lì poi è cominciato il lento affievolire dell’interesse per il blog.

Dico questo perchè era impensabile poter  continuare su quei livelli anche perchè il blog non era nato per quello.

Nel frattempo sono arrivati Facebook, Twitter, smatphone, ipad, tutti strumenti che permettono un’immediata e più comoda comunicazione oltre che una migliore gestione delle informazioni.

Lo sapete quanto tempo mi occorre per  preparare sul blog un post con 5/6 foto? A volte anche più di un’ora e francamente è una risorsa che ho sempre meno.

Penso che comunque non è che tutti siano spariti perchè tanto “siamo siracusani”, ma anche perchè è più facile fare un click sull’Ipad o sul cellulare, entrare su FB, lasciare un messaggio o pubblicare all’istante una foto, piuttosto che accendere il computer, andare sul blog e non potere pubblicare ciò che si vuole perchè tutto deve passare dall’amministratore; non c’è immediatezza, non c’è praticità, siamo sempre dipendenti dalla volontà di una sola persona che tante volte fa da tappo all’attivià del blog.

Mi rendo conto ovviamente che sto parlando del sottoscritto e per ovviare a tutto ciò ho pensato più di una volta di fornire le password del sistema a chi ne avesse piacere per tentare di avere una gestione collettiva e di collaborazione.

Riflettiamoci un pò su, ma un comitato formato da Carmelo, Sasà, Luigi, Arturo e il sottoscritto potrebbe dare molti più contributi di quelli che posso garantire io da solo.

Vi lascio con il saluto ufficiale del blog:

“baciamo le mani”

Angelo.

RIFLESSIONI E…NON SOLO….ultima modifica: 2012-02-22T04:25:30+01:00da sdylla1
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “RIFLESSIONI E…NON SOLO….

  1. Caro Angelo,
    grazie per il tuo intervento. Capisco le difficoltà a gestire qualcosa che è diventato già vetusto e poco seguito. Mi viene in mente il film di Sordi “l’ultima carrozzella ” o più o meno non ricordo se il titolo sia così. Hai ragione, i nuovi mezzi che tu hai citato sono più immediati, più efficaci ,più semplici ed hanno una maggiore “gittata”. Ma non sono simpatici e romantici come il tuo blog. Le emozioni che ha saputo trasmettere sono tante e indescrivibili, merito tuo. Ma adesso è inadeguato e forse anche per questo sonnecchia. Io vengo sempre a curiosare e se posso fare qualcosa,anche se non capisco molto di informatica,sono a disposizione. Fammi sapere.
    baciamo le mani a vossia e a tutti gli altri
    CARMELO

Lascia un commento